Adotta una stella

Casa AIL,  offre gratuita ospitalità a pazienti ematologici e ai familiari che li assistono.

Il mantenimento di Casa AIL implica la copertura di notevoli costi di gestione. Per questo motivo AIL ONLUS Sezione interprovinciale Pescara-Teramo lancia un appello  agli  imprenditori, agli enti, alle istituzioni e anche ai semplici cittadini affinché condividano il progetto “Adotta una Stella”, basato su una convenzione che rientra nel modello operativo di marketing sociale promosso dal Centro servizi per il volontariato di Pescara, la  Compagnia delle Opere Abruzzo e Molise, l’Unione degli industriali di Pescara. 

Adotta una stellaSi tratta di adottare una delle undici camere da letto di Casa AIL, ciascuna delle quali porta il nome di una stella o costellazione: Andromeda, Bilancia, Cigno, Delfino, Gemelli, Idra, Leone, Orsa Minore, Pegaso, Scorpione e Toro.

Con la sottoscrizione della convenzione, l’adottante si impegna a versare un contributo economico annuo a favore dell’AIL onlus, sezione interprovinciale di Pescara-Teramo, di 3.650 euro, cioè dieci euro al giorno, da destinare alla copertura delle spese di gestione della stanza/stella adottata.

Tra coloro che hanno scelto di sostenere l’AIL sottoscrivendo questa convenzione ci sono la Fondazione Atalmi Onlus, la Confartigianato Pescara, l’armatore Quinto Paluzzi titolare delle pescherie “Il Delfino”, l’Ordine dei dottori commercialisti ed esperti contabili di Pescara presieduto da Paolo Tracanna e la relativa Fondazione presieduta dal Domenico Di Michele, Fabio e Giampiero Verna, maestri orafi di Pescara, la Di Properzio Costruzioni srl.