Generic selectors
Corrispondenza esatta
Cerca nei titoli
Cerca nei contenuti
Cerca nei posts
Cerca nelle pagine
Filtra per Categoria
Le nostre iniziative
Senza categoria
Volontariato

Antonio Oro, testimonial Ail Pescara, dona una medaglia ai medici del Centro di ricerca ematoncologica Ail Brescia

Gratitudine e fiducia nella ricerca scientifica. Le ha espresse Antonio Oro, testimonial della sezione interprovinciale Pescara-Teramo dell’Associazione italiana contro le leucemie, i linfomi e il mieloma, durante la sua  partecipazione all’Open Lab del Centro di ricerca Ail degli Spedali Civili di Brescia, organizzato per illustrare metodologie e strumentazioni mediche di ultima generazione. Guarito da più di 5 anni da un linfoma non Hodgkin, l’ex paziente, che è maresciallo della Guardia di Finanza e pratica molte discipline sportive, ha donato ai ricercatori la medaglia conquistata alla maratona di Ravenna (42 km) accompagnandola con una dedica: “Impegno, passione, sacrificio. La qualità della vita corre con voi. Grazie di cuore”. “Ho voluto essere presente all’apertura al pubblico dei laboratori del Centro di ricerca ematoncologica Ail Brescia per ringraziare i medici che vi operano e, in generale, tutti coloro che studiano e lavorano per trovare una cura alle malattie ematologiche – ha spiegato Oro – Se oggi conduco una vita dal livello qualitativo altissimo, è grazie alle loro scoperte. Ho espresso la mia gratitudine dedicandogli la medaglia conquistata a Ravenna, considerata la seconda più bella al mondo e realizzata a mano prendendo a ispirazione un’immagine dei Mosaici di San Vitale, che rappresenta l’ostensione del sole, fonte di luce, vita e calore. E’ stato un momento di grandissima emozione: stringendo le loro mani le ho strette idealmente a tutti quelli che, con sacrificio, studio e dedizione, hanno contribuito a salvarmi la vita con nuove scoperte. Voglio pensare che il mio piccolo gesto possa, in minima parte, gratificare la loro opera. Un medico, chiedendomi l’amicizia su Facebook, mi ha scritto: ‘La sua emozione, una lezione di vita’. Non farò mai mancare il mio sostegno alla ricerca scientifica e non mi stancherò mai di testimoniarne l’importanza “.

Tornano le Stelle

“Antonio è il nostro orgoglio perché porta ovunque i ‘colori’ della nostra associazione- ha commentato il presidente dell’Ail Pescara-Teramo, Domenico Cappuccilli – Dopo aver vinto la sua battaglia contro il linfoma, ha scelto lo sport per lanciare messaggi a favore della ricera, che ha fatto passi da gigante negli ultimi anni. Ha partecipato e continua a partecipare a competizioni sportive durissime, come l’Iron Man e il Challenge Venice, indossando sempre la maglia dell’Ail e ricordando, in ogni occasione, l’importanza dei progressi nelle cure e dell’attività svolta dalla nostra associazione a favore della qualità della vita dei pazienti”. Per l’Ail si avvicina un momento importante: la campagna delle Stelle di Natale, giunta alla trentesima edizione. Nei giorni 7, 8 e 9 dicembre i volontari saranno presenti nelle postazioni allestite nelle piazze, nei centri commerciali, negli ospedali e davanti alle parrocchie. Chiunque vorrà sostenere l’Ail, che gestisce anche una casa di accoglienza in via Rigopiano per pazienti e familiari, potrà donare un contributo acquistando la piantina simbolo del Natale.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *