Generic selectors
Corrispondenza esatta
Cerca nei titoli
Cerca nei contenuti
Cerca nei posts
Cerca nelle pagine
Filtra per Categoria
Le nostre iniziative
Senza categoria
Volontariato

I Babbi Natale della Sevel e dell’Ail portano doni ai bimbi di Oncoematologia pediatrica (foto gallery)

Anche quest’anno sono arrivati carichi di doni i Babbi Natale della Sevel di Atessa (Chieti), che hanno fatto visita ai piccoli pazienti del repartodi Oncoematologia pediatrica e di Pediatria dell’ospedale Santo Spirito di Pescara insieme ai volontari della sezione interprovinciale Pescara-Teramo dell’AIL, l’Associazione italiana contro le leucemie, i linfomi e il mielomaCon qualche giorno di ritardo rispetto alla festività natalizie, ma con tante sorprese nei pacchi, hanno portato qualche momento di gioia e allegria a bimbi e genitori consegnando giocattoli, giochi da tavolo, costruzioni, colori, pattini e zainetti. Vestiti con i tradizionali cappellini da Babbo Natale e con indosso le uniformi dal lavoro, insieme al presidente dell‘AIL Domenico Cappuccilli, al dottor Antonio Spadanodirettore dell’Uoc di Ematologia Clinica, ai volontari, ai medici e al personale infermieristico, i dipendenti della Sevel hanno fatto tappa nel Day Hospital, poi in Ematologia pediatrica e, infine, in Pediatria.

Ringrazio la Sevel e, in particolare, il direttore Angelo Coppola e il responsabile del personale Antonio Viggiano per la grande sensibilità che dimostrano in ogni occasione – ha affermato Cappuccilli – L’azienda ha da tempo un rapporto privilegiato con l’AIL e ogni anno rivolge un pensiero speciale ai malati ematologici, in particolare ai bambini che sono costretti a trascorrere in ospedale le festività natalizie. Insieme al presidente e al vice presidente dell’Associazione genitori bambini emopatici (Agbe)Achille Di Paolo Emilio e Giovambattista Colangelo,che ho voluto al mio fianco in questa occasione, abbiamo accompagnato la delegazione Sevel a consegnare i doni in reparto e poi in Casa AIL, dove ospitiamo gratuitamente i pazienti in cura nel Dipartimento di Ematologia, che provengono da fuori regione, i familiari”. “Il Natale è uno dei momenti più particolari dell’anno e l’azienda sente la necessità di pensare anche alle persone che soffrono – hanno sottolineato i dipendenti Sevel – Siamo contenti di poter portare la nostra vicinanza e la nostra solidarietà ai piccoli pazienti e alle famiglie. Sono bimbi coraggiosi a cui regaliamo un sorriso insieme all’augurio di poter superare in fretta questo difficile momento e tornare al più presto ai loro giochi”. Hanno vestito i panni dei Babbi Natale Sevel: Miranda Baranelli, Valter Di Gregorio,Gabriella Del Monaco, Mara Stella, MonicaGattone, Margherita Ranieri e Barbara Farina.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *